Storie incredibili dai casinò americani

Sono molte le storie che quando si ascoltano paiono essere non vere o incredibili quanto meno e siamo di fronte ad una di queste. Uno degli ex sindaci della città di San Diego gioca e perde vari milioni di dollari al tavolo da poker, si tratta di Maureen O’Connor. Non si tratta di poker, ma di video poker a dire il vero e tutti i soldi erano stati sottratti ad un’associazione benefica a nome del marito ormai defunto. È chiaro ormai da tempo che la malattia del gioco può colpire proprio tutti e quindi anche personaggi conosciuti e più o meno importanti come può essere un ex sindaco di una città come San Diego. Maureen O’Connor è stata colpita dalla ludopatia come milioni di persone nel mondo. Dopo la morte dell’amato marito la donna ha perso il controllo evidentemente ed iniziando a frequentare le case da gioco in giro per gli States. La mania del video poker si è insinuata piano piano tra le sue abitudini ed al momento non si sa la cifra esatta che è stata sperperata, ma sembra si tratti di una fortuna per poi arrivare ad utilizzare i soldi della fondazione benefica. La donna è stata scoperta grazie al reparto frodi della stessa fondazione. Rumors parlando di un miliardo di dollari, ma la cosa sembra altamente improbabile e tutta da verificare. Si attendono dettagli su una notizia che ha fatto parlare non poco gli americani.

Gli accordi di lottomatica casino online

La sussidiaria della società Probability, Playyoo, offrirà presto giochi da casinò e slot machine attraverso dispositivi mobili come cellulari nel mercato italiano attraverso il brand già molto conosciuto “Vegas club” quindi sotto il controllo di Lottomatica. La società multinazionale con sede in Italia è sempre più attiva sul mercato nazionale ed internazionale. La Playyoo, è una sussidiaria che è interamente sotto il controllo di Probability e per 2 anni offrirà questi servizi come periodo di prova. Il termine potrà poi essere prolungato nel caso di successo di questa partnership e dell’apertura in modo interessante di un mercato innovativo come quello dei giochi da casinò via cellulare. I giochi proposti saranno disponibili su iOS e anche Android, così come sugli ultimi modelli del brand Blackberry. Le parole del CEO di Probability, Charles Cohen sono state molto chiare, dimostrando la felicità nel collaborare in modo così stretto con Lottomatica. Una volta che le slot online sono diventate legali anche in Italia il mercato è tutto da sfruttare e di conseguenza offrire un parco giochi sempre più ampio deve essere il primo intento degli operatori che lavorano in questo settore. Già nel mese di Novembre la Probability si era aggiudicata una licenza per 10 anni inerente al gioco online nella Penisola, acquisendo pochi mesi prima la Playyoo, una compagnia con base svizzera che opera da tempo nel B2B per giochi attraverso dispositivi mobili. Un acquisto che è costato circa 2,3 milioni di euro.