Crollo di una società di gioco d’azzardo e casino online

La commissione di inchiesta che sta indagando sul caso del crack dell’importante banca britannica HBOS ha confermato gravi responsabilità da parte di Andy Hornby, niente di meno che l’ex direttore generale di HBOS ed al momento CEO di Coral. Ovviamente è stata subito richiesta l’interdizione da ogni incarico a livello finanziario. Andy Hornby, è al momento attuale CEO del prestigioso  bookmaker britannico Coral, ma secondo le indagini si tratta di uno dei maggiori responsabili per il crack di 47 miliardi di sterline datato 2008. La banca è stata salvata solo con un forte intervento del Governo che ha messo 20 miliardi di sterline a disposizione. Le responsabilità
attribuite all’ex presidente, Lord Stevenson, con i suoi ex direttori generali, Sir James Crosby e Andy Hornby sono molto gravi. Secondo la commissione d’inchiesta la gestione dei dirigenti è stata talmente scellerata che la richiesta è quella di inibirli in modo totale dal mondo finanziario del Regno Unito. La Coral ha in ogni caso respinto questo invito con le parole di Simon Clare, ed ha confermato il suo sostegno a Hornby che sta, secondo loro, svolgendo un ottimo lavoro per la società. Sicuramente la storia non si conclude qui.

I commenti sono chiusi.